• Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home

PIRODE

E-mail Stampa PDF

PROGETTO PIRODE

PRODUZIONE DI IDROGENO DA RINNOVABILI E SUO RILASCIO ON DEMAND MEDIANTE STORAGE CHIMICO.

 
 WWW.PIRODE.IT        Pirode
 
                               
Nel 2006 l'Italia ha prodotto da fonti rinnovabili circa il 14,5% dell'energia elettrica totale, principalmente da fonti idroelettriche (10,7%). Questi numeri, per quanto lontani dagli obiettivi comunitari (22% del fabbisogno energetico da fonti rinnovabili entro il 2010), fanno del nostro paese il quarto produttore di elettricità da rinnovabili nell'UE-15. L'Italia ha tuttavia enormi risorse in termini di energie rinnovabili con un potenziale globale di produzione di energia elettrica superiore al fabbisogno annuale del paese (ca. 300 TWh). Questo immenso potenziale può in parte essere diretto verso la produzione ecoefficiente di idrogeno, sia generando energia elettrica per elettrolisi di prodotti rinnovabili che producendo (bio)idrogeno da biomasse, e può essere più compiutamente sfruttato in modo strategico dal nostro paese che potrebbe svolgere un ruolo guida nella transizione della UE verso l'auspicata economia dell'idrogeno e la sua applicazione alla mobilità urbana e per applicazioni on demand anche in ambito urbano alimentando la crescita di un enorme mercato in settori hi-tech con ampie ricadute occupazionali in particolare nel Mezzogiorno (alta disponibilità di eolico e solare). In tale contesto hanno valore strategico i punti nodali del progetto PIRODE che aggregano laboratori di eccellenza del CNR e imprese su tre linee progettuali:
• La produzione di idrogeno per via biologica utilizzando microrganismi capaci di produrre idrogeno per fermentazione di biomasse microalgali o di residui vegetali.
• Lo sviluppo di bioreattori che ottimizzino l'efficienza fotosintetica e lo sfruttamento delle superfici impegnate per la crescita di batteri fotosintetici e biomasse microalgali da utilizzare a loro volta come substrato per batteri termofili.
• Lo sviluppo di sistemi di trasporto ed immagazzinamento dell'idrogeno basati sull'acido formico e sugli idroborati dei metalli alcalini che, collegati ad una cella a combustibile, possono produrre H2 on-demand.
• la messa a punto di tecnologie innovative per fuel cell ad idrogeno diretto.

Il consorzio PIRODE si compone di partner CNR e industriali:

A1 - M2M Engineering sas, con sedi a Napoli e Grazzanise (CE) Società di ingegneria specializzata in apparecchiature scientifiche "Custom". È leader nella progettazione e realizzazione di fotobioreattori per colture di organismi fotosintetici (batteri e microalghe), bioreattori per la generazione di bioidrogeno per via fermentativa, sistemi per lo studio di fenomeni fotosintetici mediante simulatori solari (brevetto M2M) e sistemi ad illuminazione pulsata con tecniche a LED di potenza.

A2 - S&h software & hardware snc; Peschiera Borromeo (MI) PMI (30 occupati) da 30 anni nel settore della elettronica industriale con consistente reparto di R&D per progetti sia interni che esterni. Interviene nel progetto per lo studio e realizzazione dei prototipi di serbatoio/reattore e della elettronica di gestione della potenza elettrica erogata/richiesta.

Il DPM CNR partecipa con due istituti esecutori.
B1 - ICCOM Sesto Fiorentino (FI): a) sviluppo di elettrocatalizzatori e di dispositivi elettrochimici per l'elettrolisi di soluzioni idroalcoliche (F. Vizza) b) ottimizzazione della produzione di bioidrogeno per mezzo di batteri fotosintetici anossigenici (R. De Philippis; DIBA UNIFI, Associato ICCOM) c) sviluppo di catalizzatori per l'idrogenazione catalitica della CO2 ad acido formico (M. Peruzzini, L. Gonsalvi) d) sviluppo di catalizzatori nanostrutturati per la decomposizione controllata di boroidruro (C. Bianchini, F. Vizza)

B2 - ICB Pozzuoli (NA): a) ottimizzazione di vie biosintetiche e processi biochimici per la produzione biotecnologica di idrogeno ed altri vettori di energia (oli combustibili), produzione di bioidrogeno fermentativo per azione di batteri termofili, crescita massiva di biomasse microalgali fotosintetiche (G. D'Ippolito) b) sviluppo di fotobioreattori ad alta efficienza e studio di un sistema integrato microalghe fotosintetiche/batteri produttori di idrogeno per la produzione di energia da fonti rinnovabili (A. Fontana)

C - AGEAS  Salerno: L'Agenzia Gestione Energia-Ambiente Salerno, società consortile a responsabilità limitata mista senza scopo di lucro, opera nel settore dell'energia e dell'ambiente al fine di creare i presupposti culturali e sviluppare tecnologie e filiere occupazionali per il raggiungimento dello sviluppo sostenibile.

Progetto Finanziato da:             

   
 
 

NEWS

EXPO 2015 - M2M ENGINEERING - PARTNER CNR - MICROALGHE 

NUOVI CIBI TRA RICERCA, SOSTENIBILITA' E INNOVAZIONE 

https://www.expo.cnr.it/it/node/288 

https://www.expo.cnr.it/it/node/111

Leggi tutto...
 

PROGETTO COCOOMBA

COLTIVAZIONE CONTROLLATA E MONITORATA DI BIOFILM ALGALI

PRODUZIONE DI MICROALGHE MEDIANTE TECNICA BIOFILM       

Leggi tutto...
 
 
CYANOFACTORY PROJECT

Design, construction and demonstration of solar biofuel production using novel (photo)synthetic cell factories 

Leggi tutto...
 

PROGETTO PIRODE

PRODUZIONE DI IDROGENO DA RINNOVABILI E SUO RILASCIO ON DEMAND MEDIANTE STORAGE CHIMICO.

Leggi tutto...
 
 
MEPA - Mercato Elettronico della P.A. (MePA)

M2M Engineering è abilitata già da diverso tempo al portale MEPA mediante il quale è possibile gestire ordini ed acquisti per via telematica.

Leggi tutto...